Tecniche

Metodo diretto

metodo diretto su pannello di legnoUsato prevalentemente nell'antichità in cui, data la monumentalità dei mosaici, il lavoro veniva eseguito sul posto.
Consiste nell'eseguire il mosaico direttamente sul muro, in cui si posa per piccole superfici il legante.
Quando non è possibile lavorare sul posto si utilizzano i pannelli in cemento o in resina (più leggeri).

Metodo indiretto

martellina e tagliolo Il mosaico viene composto "a rovescio" in laboratorio incollando le tessere su carta o tela con colle idrosolubili. Portato sul posto viene pressato sull'impasto ancora umido delle superfici interessate.
Avvenuta la presa, la carta o tela viene tolta dopo averla inumidita.
Il mosaico così eseguito mostra, a lavoro finito, una superficie completamente liscia e si presta quindi per pavimenti o rivestimenti per piscine.

Metodo diretto su stucco provvisorio

È il metodo usato per eseguire copie di antichi mosaici.
Permette di comporre il lavoro in tempi più lunghi e di correggere eventuali inesattezze perché il fondo provvisorio è costituito di calce aerea che non indurisce facilmente.
Queste caratteristiche ne fanno un metodo molto adatto anche in campo didattico per chi si avvicina per la prima volta a questa tecnica.




[ home ] [ l'opera d'arte ] [ i materiali ] [ le tecniche ]